Quale hard disk esterno è indicato per il video editing? Prodotti, costi, info

1
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Pr...
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Professionale RAID con 2 Unità, USB-C 3.1, Card Reader, Ottima Capacità…
Capienza9.3
Ingombro7.6
Compatibilità7.8
Velocità di Processo8
Qualità-Prezzo6.9
8.5/10
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Professionale RAID con 2 Unità, USB-C 3.1, Card Reader, Ottima Capacità…
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Professionale RAID con 2 Unità, USB-C 3.1, Card Read...
8.5/10

Il video editing oggi è alla portata di tutti grazie ai social network quali YouTube e Facebook. Chiunque può postare il video delle vacanze o uno slideshow delle proprie fotografie preferite, ma per contenere questi bei ricordi ci vuole spazio e un hard disk esterno adeguato deve essere scelto con cura.

 

Cos’è il video editing?

Video editing è una parola inglese che letteralmente significa montaggio video, ovvero l’operazione di creare un video tramite programmi appositi che oggi come oggi sono fruibili anche dai profani. Si possono addirittura creare video on-line caricando le fotografie e le didascalie per poi scaricare uno slideshow con ogni foto commentata.

Lo slideshow è una sequenza di fotografie con effetti più o meno elaborati che mostrano immagini e scritte una dopo l’altra, in modo da creare un album fotografico in formato video. Spesso Facebook propone degli slideshow già fatti quando è il caso di festeggiare un anniversario, un evento o un’amicizia, in modo da condividerli sulla propria bacheca.

Questi video possono essere montati facilmente da soli, solo che occupano parecchio spazio ed hanno bisogno di hard disk esterni adatti.

Conservare i propri ricordi sull’hard disk esterno

Qualunque genere di video occupa GB e, più è lungo e ad alta risoluzione più ne ha bisogno. Con le ultime tecnologie è possibile riprodurre i video direttamente sulle televisioni, che oggi sono quasi tutte super HD o 4K, dunque hanno una qualità pari a quella del cinema. Alla stessa maniera, se si vuole caricare un video su Facebook o YouTube, per poterlo vedere nitidamente deve avere una certa qualità, senza contare che gli apparecchi per fare video, comprese macchine fotografiche comuni e smartphone, hanno una risoluzione altissima.

La tecnologia è in continua evoluzione, tuttavia lo spazio in qualunque dispositivo prima o poi si esaurisce e, per non perdere ogni creazione, è opportuno metterla al sicuro in un hard disk esterno. La scelta è amplissima, tuttavia ve ne sono alcuni specificatamente indicati per il video editing, sebbene possano contenere anche altri tipi di file.

Come per ogni acquisto informatico, bisogna tenere in considerazione sostanzialmente due cose fondamentali: il proprio budget e le proprie esigenze, in modo da coniugarle ed ottenere un prodotto soddisfacente spendendo meno possibile.

Inutile acquistare un hard disk costosissimo ed estremamente capiente quando la necessità è solo quella di metterci qualche filmato delle vacanze senza troppe pretese. I professionisti del video editing hanno invece ben altre esigenze.

Archiviazione di video

Per archiviare i video, di qualsiasi genere essi siano, sono idonei tutti i tipi di hard disk esterni, purché di qualità e di una certa grandezza. La tecnologia avanza e la tendenza è quella di ridurre le dimensioni ed aumentare le capacità, tuttavia se un HDD non ha bisogno di essere spostato con frequenza, conviene risparmiare e prenderne uno da 3,5 pollici o una stazione che ne contenga diversi, in modo da non avere problemi nel caso se ne dovesse guastare uno. Questi hard disk esterni hanno un certo costo, tuttavia sono molto più veloci, capienti e resistenti rispetto a quelli portatili.

Un professionista del video editing oppure un appassionato di filmati ed elaborazioni grafiche ne avrà certamente bisogno, perché lo spazio in questo settore non è mai abbastanza. Naturalmente oltre all’hard disk esterno giusto ci vuole un’apparecchiatura hardware adatta, ossia piuttosto potente perché, sia il computer che i software da usare, hanno bisogno di processori e memorie di ultima generazione.

Se la necessità è di archiviare video e fotografie, occorrono affidabilità e capienza e la scelta deve cadere sulle stazioni da 3,5 pollici con vari slot per inserire, aggiungere o sostituire hard disk. Non sono oggetti propriamente economici, ma chi si dedica al video editing non può prescindere dall’avere un’ottima stazione di storage altamente affidabile e sicura.

Hard disk esterni in movimento

Le stazioni di hard disk capienti e voluminose occupano spazio e non possono essere trasportate, ma alcune volte per diletto o per lavoro è indispensabile poter trasportare in giro i propri video. In questo caso, pur senza prescindere dalla capienza, bisogna aggiungere un altro fattore fondamentale, o meglio due: la robustezza e la portabilità. La robustezza è necessaria, ma anche in questo caso l’hard disk esterno deve essere molto capiente e dunque avrà un certo prezzo: meglio non rischiare che si rompa, anche perché conterrà ore e ore di duro lavoro.

Se l’hard disk va portato in giro è meglio che occupi poco spazio, anche per scongiurare il rischio di cadute o urti accidentali. C’è un altro motivo per cui l’hard disk esterno per il video editing possa essere in movimento ed è l’ultima moda di creare video tramite i droni. I droni, chiamati anche aeromobili a pilotaggio remoto, si stanno diffondendo sempre di più e, se una volta erano utilizzati solamente a livello professionale, oggi sono il sogno di ogni amante di video editing.

Si tratta di apparecchi radiocomandati sui quali è montata una telecamera mediante la quale si possono riprendere oggetti altrimenti irraggiungibili di persona, un vero e proprio miracolo che si realizza e che oggi è alla portata di tutti.

Ultime tecnologie: video tramite droni

I droni moderni si possono comandare tramite un tablet o uno smartphone e, sebbene non siano ancora economici, è diventato frequente vederli svolazzare sopra le nostre teste telecomandati da appassionati di video o semplici curiosi. Un drone può essere di tantissime tipologie più o meno professionali, ma in ogni caso ha sempre e comunque un hard disk dove memorizzare le immagini riprese. Dal momento che si tratta di oggetti volanti, in questo caso la leggerezza e la portabilità dello storage sono fondamentali, ed i migliori sono i modelli di ultimissima generazione a stato solido.

Gli SSD hanno tantissimi vantaggi di leggerezza, robustezza e portabilità, sebbene la tecnologia non li abbia ancora resi resistenti e sovrascrivibili quanto gli hard disk tradizionali.

Gli SSD per droni hanno una dimensione media di 2 TB, sono molto robusti per poter resistere anche in condizioni climatiche avverse e consentono di vedere le riprese direttamente sul telefonino e staccarli facilmente per collegarli al computer, in modo da riversare i propri video sul dispositivo tramite un cavo USB.ù

Classifica dei migliori hard disk esterni di Marzo 2021

1
2
3
4
5
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Por…
Toshiba HDTB120EK3CA HDD Esterno 2,50 Pollici, …
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk …
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, …
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk …
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
Toshiba HDTB120EK3CA HDD Esterno 2,50 Pollici, USB 3.0, 2000 GB, Autoalimentato, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 1.5 TB, Nero
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB, 2.5 ", USB 3.0, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero

Capienza9.3
Ingombro9.4
Compatibilità8.9
Velocità di Processo9.1
Qualità-Prezzo9.3

Capienza9.2
Ingombro9.3
Compatibilità8.5
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9.6

Capienza9.1
Ingombro9.5
Compatibilità8.8
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9.4

Capienza8.9
Ingombro9.1
Compatibilità8.8
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9.8

Capienza9.5
Ingombro9.4
Compatibilità8.7
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9
9.4/10
9.2/10
9.2/10
9.2/10
9.2/10
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
9.4/10
Toshiba HDTB120EK3CA HDD Esterno 2,50 Pollici, USB 3.0, 2000 GB, Autoalimentato, Nero
Toshiba HDTB120EK3CA HDD Esterno 2,50 Pollici, USB 3.0, 2000 GB, Autoalimentato, Nero
9.2/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 1.5 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 1.5 TB, Nero
9.2/10
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB, 2.5 ", USB 3.0, Nero
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB, 2.5 “, USB 3.0, Nero
9.2/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
9.2/10

Migliori hard disk esterni indicati per videoediting di Marzo 2021

1
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Pr…
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Professionale RAID con 2 Unità, USB-C 3.1, Card Reader, Ottima Capacità…

Capienza9.3
Ingombro7.6
Compatibilità7.8
Velocità di Processo8
Qualità-Prezzo6.9
8.5/10
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Professionale RAID con 2 Unità, USB-C 3.1, Card Reader, Ottima Capacità…
LaCie 2big Dock Thunderbolt 3, 8 TB, Sistema Professionale RAID con 2 Unità, USB-C 3.1, Card Read…
8.5/10

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

6652 9311 7601 7275 7117 8649 6575 7555 6485 9393
Back to top
Hard Disk Esterno