Quale hard disk esterno comprare per Xbox One S? Info, opinioni, costo

1
2
3
4
5
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Por...
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Por...
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk ...
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, ...
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk ...
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 1.5 TB, Nero
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB, 2.5 ", USB 3.0, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Capienza9.2
Ingombro9.4
Compatibilità8.4
Velocità di Processo9.3
Qualità-Prezzo9.6
Capienza9.3
Ingombro9.4
Compatibilità8.9
Velocità di Processo9.1
Qualità-Prezzo9.3
Capienza9.1
Ingombro9.5
Compatibilità8.8
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9.4
Capienza8.9
Ingombro9.1
Compatibilità8.8
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9.8
Capienza9.5
Ingombro9.4
Compatibilità8.7
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9
9.4/10
9.4/10
9.2/10
9.2/10
9.2/10
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
9.4/10
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
WD 3TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0
9.4/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 1.5 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 1.5 TB, Nero
9.2/10
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB, 2.5 ", USB 3.0, Nero
Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB, 2.5 ", USB 3.0, Nero
9.2/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
9.2/10

La consolle Microsoft Xbox One S è stata la prima evoluzione della Xbox, con un design molto più compatto e accattivante. Grazie alle feritoie laterali per lasciar passare l’aria è stato scongiurato il pericolo di surriscaldamento ma le innovazioni non sono state solamente a livello estetico. Xbox One S è una piattaforma di gioco completamente diversa da Xbox ed oltre ad essere molto più leggera vanta caratteristiche tecnologiche all’avanguardia. Per salvare le partite e memorizzare i giochi senza rubare spazio alla memoria interna conviene acquistare un hard disk esterno, ma quale comprare?

 

Gli hard disk esterni per Xbox One S sono uguali agli altri?

Un hard disk esterno è praticamente indispensabile quando si gioca ad una consolle come Xbox One S. Con un processore Radeon a 12 unità da 914 MHz, un lettore ottico UHD Blu-ray 4K, la connessione wireless e l’uscita HDMI, non c’è dubbio che questa consolle sia potente.

Nonostante questo le dimensioni sono molto compatte e il peso non arriva a 3 Kg.

Dopo poco tempo che è uscita sul mercato è stata presentata una versione completamente digitale della Xbox One S. La consolle non ha il lettore Blu-Ray e per ottenere i giochi si può usare lo store di Microsoft oppure l’abbonamento Game Pass.

Entrambe le versioni di Xbox One S possono essere equipaggiate con hard disk interni da 500 GB a 2 TB, una quantità di spazio non sufficiente per i titoli più sofisticati.

Gli hard disk esterni per Xbox One S sono uguali agli altri ma devono avere delle caratteristiche ben precise:

  • Capacità minima di 256 GB e massima di 16 TB
  • Consigliata capacità da 1 a 4 TB
  • Interfaccia USB 3.0 o superiore
  • Velocità 5.400 RPM e 3 Gbit/s di trasmissione dei dati

L’ultimo punto non è indispensabile ma è preferibile, in quanto è meglio che le prestazioni dell’hard disk esterno siano simili a quelle dell’hard disk integrato, che è un datato Sata II.

Hard disk o SSD?

Nonostante la consolle sia sul mercato già da alcuni anni non è vietato equipaggiarla con una moderna unità di memoria a stato solido SSD. Attualmente i prezzi sono calati ed è possibile trovare alcune occasioni di questi velocissimi archivi portatili.

Di per sé non sarebbe strettamente necessario avere tutta questa velocità, perché un hard disk esterno serve soprattutto ad archiviare i giochi e le partite iniziate. Non c’è bisogno che sia estremamente veloce perché l’accesso ai dati è comunque più che soddisfacente con un HDD.

La velocità influirà comunque sulle prestazioni globali dell’Xbox One S dunque fare un pensiero su un investimento del genere non è sbagliato.

Le SSD hanno un altro importante vantaggio oltre alla velocità, cioè la dimensione contenuta, però a parità di prezzo non arrivano alla capienza di un hard disk. È perfettamente inutile spendere centinaia di euro per una SSD velocissima e poco capiente, meglio piuttosto un drive magnetico con almeno 1 TB di capacità.

Non serve andare oltre i 4 TB di capienza perché non si riempiranno mai completamente e, considerando che una volta collegato l’hard disk verrà formattato e potrà essere usato solamente con la consolle, meglio rimanere su dimensioni più contenute.

Per questione di praticità e maneggevolezza conviene comprare un hard disk esterno da 2,5 pollici autoalimentato in modo da non dover dipendere da una presa di corrente. La consolle riesce tranquillamente ad alimentare un hard disk senza nessun rallentamento, perciò è molto più pratico un hard disk autoalimentato.

Configurare l’HDD per collegarlo alla Xbox One S

Prima di fare qualsiasi acquisto è bene sapere come configurare un hard disk prima di collegarlo alla consolle. Non cambia il metodo rispetto a tutte le altre, difatti basta collegare il cavo USB e attendere il messaggio di formattazione sullo schermo.

La prima operazione è attaccare l’HDD a una delle tre porte USB e, una volta collegato, dovrebbe avviarsi la procedura guidata per l’installazione.

Se questo non dovesse accadere basta andare nelle impostazioni. Aperto il menu impostazioni sotto ad App, cliccare su Sistema, Archivio, Gestisci archiviazione. A questo punto comparirà una schermata con i due hard disk presenti, quello interno e quello appena collegato che sarà identificato dalla scritta Esterno.

Cliccare sull’unità e selezionare formattazione per giochi e app, comparirà una schermata di conferma quindi bisogna cliccare su Formatta dispositivo e sarà possibile, volendo, cambiare il nome di Esterno in ciò che si preferisce.

La schermata seguente permette di scegliere se installare i nuovi giochi nel disco esterno oppure mantenere il percorso attuale che li memorizza nel disco interno. A questo punto partirà la formattazione che durerà pochi minuti e il nuovo hard disk esterno sarà pronto per essere usato.

Adesso si possono copiare o trasferire tutti i contenuti nel nuovo disco esterno, opzione molto utile se si va a giocare a casa di qualche amico. L’unica cosa che non si può spostare è il sistema operativo.

Device entry level

Un hard disk esterno per Xbox One S può tranquillamente appartenere alla fascia entry level e svolgere senza problemi il suo lavoro. La scelta di hard disk esterni da 1 TB, dimensione minima consigliabile, è molto variegata.

Non c’è bisogno di spendere un capitale per comprare un ottimo archivio dove memorizzare giochi e partite.

Un dispositivo con interfaccia USB 3.0 da 2,5 pollici autoalimentato oggi come oggi ha un prezzo minimo di 50 euro. Con questa spesa si possono trovare anche gli HDD ultra slim, resistenti agli urti e con spessore di poco superiore ad 1 cm.

Hard disk high level

Avendo bisogno di maggiore capacità di archiviazione si può puntare su un HDD da 2 TB, il cui prezzo medio si aggira intorno a 70 euro. Un hard disk di dimensioni molto ridotte con peso di 170 grammi, autoalimentato, capienza 2 TB, fattore di forma 2,5 pollici e tecnologia Plug and Play costa dagli 80 ai 90 euro.

Il prezzo maggiore sarà compensato dalla comodità di poterlo collegare al volo a tutte le Xbox One S che si desidera, anche quelle dei propri amici. La versione da 4 TB dello stesso device costa 150 euro. Inutile andare oltre alla capienza di 4 TB perché non serve a niente se non a spendere più soldi inutilmente.

Per quel che riguarda le SSD il prezzo è ancora piuttosto alto rispetto alla capacità di archiviazione.

Una SSD da 2 TB, con interfaccia Thunderbolt/USB 3.0 cosa da 700 a 1000 euro, però ha una velocità in scrittura di 2300 MB/s e in lettura di 2800 MB/s.


Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

6652 9311 7601 7275 7117 8649 6575 7555 6485 9393
Back to top
Hard Disk Esterno