Cosa si intende per hard disk esterno USB 2.0?

1
2
3
4
5
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive - U...
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive -...
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive -...
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive - ...
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk ...
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0, Black
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Capienza9.3
Ingombro9
Compatibilità8.9
Velocità di Processo9.1
Qualità-Prezzo9.2
Capienza9.2
Ingombro9.4
Compatibilità8.4
Velocità di Processo9.3
Qualità-Prezzo9.6
Capienza9.5
Ingombro8.1
Compatibilità8
Velocità di Processo8
Qualità-Prezzo8.6
Capienza9.7
Ingombro8.9
Compatibilità7.9
Velocità di Processo9.3
Qualità-Prezzo9.4
Capienza9.5
Ingombro9.4
Compatibilità8.7
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9
9.4/10
9.4/10
9.4/10
9.4/10
9.2/10
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0
9.4/10
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
9.4/10
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
9.4/10
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0, Black
9.4/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
9.2/10

Nelle descrizioni degli hard disk esterni è sempre scritto anche il tipo di interfaccia, che è il sistema mediante il quale si connettono ai dispositivi. Le interfacce sono tantissime e, sebbene sia stata superata da tecnologie più moderne e veloci, esistono ancora molti device con interfaccia USB 2.0.

 

Che cos’è l’USB 2.0?

Quando c’è bisogno di un hard disk esterno, i parametri da tenere in considerazione sono parecchi e uno dei più importanti è l’interfaccia. Se si vede scritto hard disk esterno USB 2.0 si intende un modo rapido per significare che il modo tramite il quale l’HDD si connette al computer e ad altri dispositivi è di tipo USB 2.0.

 

USB è l’acronimo di Universal Serial Bus ed è un tipo di interfaccia che ha una lunga storia.

In ambito informatico il termine interfaccia rappresenta il punto di collegamento tra due sistemi e il modo con il quale comunicano tra di loro.

I metodi tramite i quali due apparecchi informatici possono interagire sono molti, ma lo scopo è sempre lo stesso: scambiare dati e informazioni nella maniera più veloce possibile.

Dal punto di vista fisico l’interfaccia è rappresentata da un cavo con due connettori che si inseriscono nei due estremi dei dispositivi.

Cosa significa interfaccia?

Sebbene USB abbia rivoluzionato il mondo dell’informatica, non è l’unico tipo di interfaccia esistente in circolazione. Le interfacce sono tante e si differenziano a seconda dell’ambito nel quale vengono usate.  Ad esempio ci sono interfacce di rete, interfacce video, interfacce generiche adatte a molti scopi e così via.

Per fare qualche esempio, Serial Ata (SATA) è l’interfaccia più usata per collegare gli hard disk esterni e interni. IEEE 1394 e Firewire sono interfacce proprietarie di Apple in grado di fornire alimentazione a svariati tipi di dispositivi, come fotocamere, computer, hard disk eccetera.

Apple in collaborazione con Intel ha sviluppato Thunderbolt, un’interfaccia moderna estremamente performante, considerata il successore di USB. La caratteristica principale è quella di essere in grado di collegare una moltitudine di dispositivi informatici ed elettronici audio e video ad una velocità eccezionale.

Thunderbolt è stata ideata nel 2011 ed è arrivata oggi alla terza versione, in grado di trasferire dati a 40 GB/s teorici.

La velocità gioca un ruolo fondamentale nel tipo di interfaccia e la tendenza di mercato è di incrementarla sempre di più. La stessa USB è nata nel 1996 ed aveva una velocità di trasferimento dati di 1 MB/s per poi evolversi fino a USB 3.0 nel 2008 e USB 3.1 nel 2013, che è in grado di trasferire dati ad una velocità reale di 7,2 GB/s. Di seguito una tabella che schematizza l’evoluzione dell’interfaccia USB.

CreazioneNomeVelocità teoricaVelocità reale
1996USB 1.01,5 Mbps1 Mbps
1998USB 1.112 Mbps7 Mbps
2000USB 2.0480 Mbps280 Mbps
2008USB 3.04,8 Gbps3,2 Gbps
2013USB 3.110 Gbps7,2 Gbps

Lo sviluppo di USB

Quando, nel gennaio del 1996, è stata immessa sul mercato l’interfaccia USB, il mondo dei computer si è aperto a tutti. Questo standard industriale ha permesso per la prima volta la comunicazione tra dispositivi di ogni genere, quali computer, fotocamere, stampanti e altro.

L’informatica è diventata alla portata di chiunque grazie alla velocità di trasferimento dei dati audio e video. Per la prima volta è stato possibile connettere periferiche elettroniche di ogni genere al computer con una velocità che a quei tempi sembrava eccezionale.

Visto il grande successo, gli ingegneri si sono dati da fare per incrementare USB e nel 1998 è uscita la seconda versione, sette volte più veloce della precedente. Ad aprile 2000 è stato immesso sul mercato quello che è stato forse lo standard più longevo dell’informatica ed è tuttora usato, cioè USB 2.0. La velocità di trasferimento teorica e di 480 MB/s e quella reale di 280 MB/s.

Se si pensa alla prima versione di USB che andava a 1 MB/s viene da sorridere, ma 480 MB/s non sono nulla in confronto agli ultimi standard inventati dagli ingegneri. USB 3.0 viaggia a 3,2 GB/s e USB 3.1 a una velocità teorica di 10 GB/s e reale di 7,2 GB/s, per non parlare di Thunderbolt.

La comodità di USB è la retro compatibilità

Sin dalla prima versione del 1996 alla terza del 2013, l’interfaccia USB non ha modificato i connettori. Questo significa che un hard disk esterno USB 2.0 può essere collegato ad un vecchio computer con porta USB 1.1 ed essere letto ugualmente.

Lo stesso dicasi con USB 3.0: un hard disk esterno con interfaccia USB 2.0 può essere connesso a qualsiasi periferica USB, solamente che trasferirà i dati alla velocità della più lenta. Anche se viene collegato ad un computer con USB 3.0, la velocità massima teorica sarà di 480 MB/s e non di 4,8 GB/s come prevedrebbe la terza versione dello standard.

Un discorso a parte merita l’ultimissima uscita USB 3.1, sviluppata nel gennaio del 2013. Stavolta i produttori hanno deciso di modificare i connettori e questo può rappresentare un problema di comunicazione con la maggior parte dei dispositivi, visto che fino a pochi anni fa avevano tutti la classica porta USB Standard.

Oltre ad essere chiamata in questo modo viene spesso definita USB Type A, per distinguerla dalla nuova USB Type C usata con i dispositivi USB 3.1. Questo problema si può ovviare con un adattatore: in informatica esistono adattatori di ogni genere, ma in qualche modo riducono sempre e comunque il segnale.

USB 2.0 conviene ancora?

Nonostante le numerose evoluzioni che si sono avute dal 2000 ad oggi, lo standard USB 2.0 viene ancora utilizzato su molti dispositivi.

Hard disk esterni USB 2.0 sono ancora prodotti da parecchie aziende e compensano la minor velocità con altri tipi di vantaggi che li rendono molto interessanti.

Tanto per cominciare il prezzo è nettamente inferiore a quelli più veloci. Se non è importante avere una velocità eccessiva, oppure si connette l’hard disk esclusivamente con apparati USB 2.0, è inutile acquistarne uno ad un costo maggiore per pagare una velocità che non sarà mai sfruttata.

L’unica differenza tra due dispositivi USB 2.0 e USB 3.0 è la velocità, ma per il resto la tecnologia è la stessa, in termini di sicurezza e affidabilità. Ogni volta che in ambito informatico ed elettronico esce un nuovo dispositivo, quello precedente cala immediatamente di prezzo, per questo motivo è possibile trovare hard disk USB 2.0 molto più curati e robusti dal punto di vista estetico.

Lo stesso discorso vale per gli hard disk portatili molto capienti o altri device che non potrebbero permettersi un prezzo accessibile implementando USB 3.0 o 3.1.

Vantaggi e svantaggi

Considerando che l’interfaccia USB è retro compatibile, un hard disk esterno USB sarà visibile anche da dispositivi più veloci, pertanto il problema della connessione non esiste. Esiste piuttosto con USB 3.1, dal momento che per adesso è ancora poco diffusa e nei computer di ultimissima generazione è sempre presente anche una porta USB Standard.

Essendoci la possibilità di risparmiare sulla velocità, a parità di prezzo si possono trovare hard disk esterni molto più capienti e robusti. USB 3.1 è ancora molto costosa e, di fatto, ha dalla sua solamente la velocità, perché per trovare dispositivi di un certo pregio bisogna spendere cifre esorbitanti.

Come per ogni cosa i prezzi tendono a calare, ma attualmente USB 3.0 è l’interfaccia più diffusa su hard disk esterni e dispositivi. USB 2.0 sta diventando sempre meno comune e le precedenti sono sparite dal mercato. Oltre al vantaggio del prezzo inferiore, acquistare un hard disk esterno USB 2.0 ha quasi sempre delle funzionalità in più rispetto agli altri.

Lo svantaggio principale è la velocità, ma solo se viene paragonata ai nuovi standard, perché fino a qualche anno fa era considerata eccezionale.

Guida alla scelta di un prodotto valido

Non è molto complicato scegliere un hard disk esterno USB 2.0 di qualità, basta fare una ricerca online e leggere le caratteristiche e le recensioni dei prodotti. Si potrà subito notare che, rispetto a quelli più veloci, hanno funzionalità in più e sono curati in altri dettagli, ma non deve essere questo a farci scegliere un articolo piuttosto che l’altro.

La robustezza è un parametro fondamentale se l’hard disk e che bisogna comprare sarà portatile e servirà per lavoro. Un oggetto da tenere in tasca o nel borsello e portare in giro tutto il giorno deve necessariamente essere molto resistente ad urti e sbalzi termici.

È importante anche la dotazione software ed un programma di crittografia e gestione del dispositivo fa sicuramente molto comodo. La maneggevolezza e la leggerezza sono molto importanti negli hard disk portatili, senza considerare che l’interfaccia USB 2.0 richiede meno corrente rispetto alle altre per funzionare.

Un hard disk esterno autoalimentato 2.0 potrebbe essere addirittura più veloce di uno 3.0, perché la quantità di elettricità necessaria è inferiore. Gli hard disk autoalimentati funzionano con la corrente del computer e, se questa non è sufficiente andranno molto lentamente. Bastano anche altri dispositivi collegati contemporaneamente, una connessione attiva o qualunque altra variabile perché venga inficiata la rapidità di lettura e scrittura dei dati.

Classifica dei migliori hard disk esterni di Febbraio 2024

1
2
3
4
5
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive – U…
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive -…
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive -…
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive – …
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk …
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0, Black
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero

Capienza9.3
Ingombro9
Compatibilità8.9
Velocità di Processo9.1
Qualità-Prezzo9.2

Capienza9.2
Ingombro9.4
Compatibilità8.4
Velocità di Processo9.3
Qualità-Prezzo9.6

Capienza9.5
Ingombro8.1
Compatibilità8
Velocità di Processo8
Qualità-Prezzo8.6

Capienza9.7
Ingombro8.9
Compatibilità7.9
Velocità di Processo9.3
Qualità-Prezzo9.4

Capienza9.5
Ingombro9.4
Compatibilità8.7
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9
9.4/10
9.4/10
9.4/10
9.4/10
9.2/10
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0
WD 4TB Elements Desktop External Hard Drive – USB 3.0
9.4/10
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive – USB 3.0, Black
9.4/10
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 4 TB Elements Portable External Hard Drive – USB 3.0, Black
9.4/10
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 8 TB Elements Desktop External Hard Drive – USB 3.0, Black
9.4/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
9.2/10

Migliori hard disk esterni di Febbraio 2024

1
2
3
4
5
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive -…
WD 3TB Elements Portable External Hard Drive – …
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk …
Verbatim Store ‘N’ Go – Hard Disk Esterno Porta…
Verbatim Store ‘N’ Go – Hard Disk Esterno Porta…
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 3TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Verbatim Store 'N' Go - Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0, Argento, 1 TB
Verbatim Store 'N' Go - Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0, Nero, 2 Tb

Capienza9.2
Ingombro9.4
Compatibilità8.4
Velocità di Processo9.3
Qualità-Prezzo9.6

Capienza9.3
Ingombro9.4
Compatibilità8.9
Velocità di Processo9.1
Qualità-Prezzo9.3

Capienza9.5
Ingombro9.4
Compatibilità8.7
Velocità di Processo9.2
Qualità-Prezzo9

Capienza7.5
Ingombro8.8
Compatibilità9.8
Velocità di Processo8.9
Qualità-Prezzo8.8

Capienza8.5
Ingombro8.9
Compatibilità9.4
Velocità di Processo8.7
Qualità-Prezzo8.4
9.4/10
9.4/10
9.2/10
9/10
9/10
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0, Black
WD 2 TB Elements Portable External Hard Drive – USB 3.0, Black
9.4/10
WD 3TB Elements Portable External Hard Drive - USB 3.0
WD 3TB Elements Portable External Hard Drive – USB 3.0
9.4/10
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
Western Digital WD Elements Portable Hard Disk Esterno, USB 3.0, 3 TB, Nero
9.2/10
Verbatim Store 'N' Go - Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0, Argento, 1 TB
Verbatim Store ‘N’ Go – Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0, Argento, 1 TB
9/10
Verbatim Store 'N' Go - Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0, Nero, 2 Tb
Verbatim Store ‘N’ Go – Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0, Nero, 2 Tb
9/10

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

6652 9311 7601 7275 7117 8649 6575 7555 6485 9393
Back to top
Hard Disk Esterno